I bambini sanno sempre raccontarci la realtà con tanta tenerezza. Sempre a proposito della terza edizione de “La giornata in campagna”, vi proponiamo il tema che ha scritto il giovanissimo Vito Boccardi, nipote della grande Chella di Masseria “Saponera”, il meraviglioso scenario in cui si è svolto il pranzo a cui hanno partecipato tutti coloro che erano presenti. Ringraziamo Vito per questa bella testimonianza e grazie ancora a Chella ed ai suoi figli per tutto quello che hanno fatto per noi.

Una giornata in campagna

Il 25 Aprile a nonna Chella son venute delle persone di paese a visitare la campagna. Sono arrivate con un pullman, erano circa le 13.20 o 13.30, erano più o meno una sessantina. Dopo che sono scesi dal pullman, nonna e degli operai di Matteo de Lo Sfizietto, perché era stato lui ad organizzarla questa giornata, avevano preparato tutti i tavoli e le sedie. Stavo dicendo che appena sono scesi dal pullman, abbiamo mangiato degli stuzzichini come focaccia, grissini, salumi ecc.. Dopo aver mangiato gli stuzzichini, Angelo, soprannominato “Angelo Maradona” ha cucinato ai bambini le orecchiette con sugo ed ai grandi le orecchiette con gli asparagi. Dopo aver mangiato le orecchiette, non poteva mancare l’arrosto, di arrosto c’era salsiccia e bombette. Era tutto squisito! Poi siamo andati a vedere le pecore, gli agnelli e i conigli. Le persone hanno visto come gli agnelli hanno allattato alle loro mamme. Matteo ha spiegato anche come zio Graziano è diventato allevatore e ha anche detto che zio ha molta cura della stalla. C’era anche un signore che guidava il traino, appena noi bambini lo abbiamo visto, tutti volevamo fare un giro. Il giro non poteva mancare ai fratelli Boccardi! Nel frattempo che noi facevamo qualche giro sul traino, Matteo suonava la sua musica con la sua splendida chitarra. Poi nonna Chella ha offerto a tutte le persone il caffè e qualche amaro. Dopo questa bella mangiata ci voleva una bella passeggiata e dove andare se non altro a Masseria “Monache”. Quando siamo arrivati, un signore amico di Matteo ha portato i gelati. Dopo avevamo visto un signore che guidava un drone e aveva anche una videocamera che ci riprendeva mentre noi giocavamo a pallone. E con il tramonto che cala, ecco la fine di una splendida giornata!

Vito Boccardi

Una giornata in campagna: le emozioni del giovane Vito Boccardi
Vota questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti una migliore esperienza di navigazione. In linea con il nuovo regolamento sulla privacy (GDPR - Regolamento UE 2016/679), puoi accettare l'utilizzo di questi cookie premendo sul pulsante accetta. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, consulta la nostra Cookie e Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi