Un percorso di eccellenza e di alta qualità. E’ quello che ci ha condotto alla promozione dell’incrocio wagyu grazie all’infaticabile passione dell’allevatore Onofrio Demichele.

Come nasce la ricerca dell’incrocio wagyu?

Ero alla ricerca di una razza che potesse esprimere la carne migliore del mondo. Facendo delle ricerche ho individuato questa razza come eccellenza nel mondo. Più di 10 anni fa ho fatto il primo capo di autoconsumo dove, immediatamente, ho notato la differenza in termini di marezzatura e di sapore della carne. E’ chiaro che si tratta di animali che hanno degli accrescimenti più lenti rispetto a quelli delle grandi distribuzioni organizzate dove cercano grandi quantitativi nel minor tempo possibile. Si hanno dunque dei costi doppi ed è necessario organizzarsi per bene prima di creare una rete commerciale. E’ dunque importante venderla al giusto prezzo e non è facile pensare ad un discorso di allevamento. Questa razza di animali ha dei ritmi biologici più lenti ed ha meno bisogno di antibiotici. Spesso, per avere accrescimenti veloci e rapidi, si può incappare in qualche disguido salutistico e si ricorre quindi agli antibiotici.

Che cos’è dunque l’incrocio wagyu?

L’incrocio wagyu è l’accoppiamento della linea maschile della razza giapponese con le nostre razze tradizionali (pezzata rossa, frisona, etc). Il materiale seminale è più fertile rispetto agli altri materiali seminali. Dopo qualche anno sono riuscito a procurarmi il materiale seminale del wagyu e lo utilizzai sulle vacche meno fertili. Sono così venute fuori diverse gravidanze e l’allevamento si è accresciuto anche grazie a quei criteri di benessere alimentare a cui tengo molto. Avendo già da tempo intuito la qualità di questo prodotto, dovevo dunque organizzarmi per trovare degli acquirenti che potessero valorizzare questo prodotto. In quel periodo ho rivisto l’alimentarista Alessandro Matarrese che aveva condotto degli studi appositi sugli incroci delle razzi e che benefici può portare nella razza bovina. Alessandro mi presentò Matteo ed ho subito ammirato in lui la vocazione alla qualità. Non ci sono tanti macellai che girano la domenica alla ricerca di queste eccellenze. Matteo è uno di questi e riesce a trasferire tanta passione in quello che fa, con la quotidiana attenzione all’alta qualità delle proposte che mette a disposizione dei suoi clienti. Sono davvero felice di questa collaborazione e dei risultati di gradimento da parte dei clienti.

Incrocio Wagyu: Un percorso di eccellenza e di alta qualità
Vota questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti una migliore esperienza di navigazione. In linea con il nuovo regolamento sulla privacy (GDPR - Regolamento UE 2016/679), puoi accettare l'utilizzo di questi cookie premendo sul pulsante accetta. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, consulta la nostra Cookie e Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi